Pio Semeghini, Buranella che legge